Photo from Lau 🍹.jpeg

Laura Casali

Nata a Brescia il 25 febbraio di 22 anni fa, trascorre una buona parte della sua vita a Botticino Mattina, un tranquillo paesino di provincia circondato da colline. Nel 2012 si iscrive al Liceo Artistico Leonardo di Brescia, scoprendo in corso d’opera d’aver una grande passione nel recuperare e trasformare oggetti per dargli un significato nuovo e diverso.
Interessata a tutte quelle tecniche artistiche che ‘sporcano’ (tempere, argilla, ecc..), senza motivi apparenti, in terza liceo, al momento di scegliere un percorso più specifico, intraprende l’indirizzo grafico, dove acquisisce una buona conoscenza dei programmi e più in generale delle tecniche di comunicazione digitale. Trovandosi stretta nella sua città, con l’intento di trasferirsi per continuare gli studi, trova un corso di laurea che concilia il suo interesse per l’arte e i suoi studi grafici, così nel 2017 si trasferisce a Parma dove frequenta il corso di Comunicazione e media contemporanei per le industrie creative.
In contemporanea svolge un tirocinio in collaborazione con Quadrilegio, rassegna di arte contemporanea, per il quale si occupa principalmente di video making e creazione grafica di contenuti destinati alla pubblicazione social.  All’età di 20 anni incontra il teatro e fin dai primi istanti, durante il workshop di Teorie e tecniche del teatro contemporaneo, prova la sensazione limpida di aver trovato il ‘luogo’ giusto, di aver concluso una ricerca che durava da tempo e contemporaneamente di aver scoperto il punto di inizio per qualcosa di nuovo. La partecipazione al laboratorio Così vicino così lontano, ed anche a quelli successivi, diventa stimolo ed esigenza di continuare a confrontarsi con l’altro attraverso la creazione di relazioni autentiche.