davide giangaspare.jpg

Davide Giangaspare

Nato a Putignano (Ba) il 12 luglio del 1994 e momentaneamente stabile a Montecchio Emilia. L’Accademia del Cinema di Bologna è stata la rampa di lancio verso il mondo dello spettacolo e per poterla sostenere economicamente ha svolto diversi lavori nel mondo dell’industria (come operaio) e della ristorazione (cameriere, aiuto cuoco, barista).
Preso il secondo diploma, che lo qualifica come “Tecnico del Suono”, ha svolto la prima esperienza in villaggi turistici (Minorca, Spagna) poi, dopo essere diventato socio DocServizi ha intrapreso il lavoro di tecnico presso vari Service del nord Italia: Promusic di Vezzano sul Crostolo(RE), AudioExtreme di Sorbolo(RE), PRS di Sona(VR), ABService(BO). Maturando esperienza ha iniziato a collaborare poi con il Teatro SanProspero di Reggio Emilia, poi la Corte Ospitale, fino ad arrivare al Teatro Due di Parma dove ha svolto il ruolo di elettricista/tecnico luci e infine ha preso parte allo spettacolo MobyDick del teatro dei Venti di Modena ancora come elettricista, avendo in mano l’intera responsabilità illuminotecnica dello svolgimento della messa in scena, in particolare quelli svoltisi a Holzminden(Germania) e nell’Arena della Centrale Geotermica di Larderello. Non ha mai perso la passione per la musica e la scrittura, da chitarrista autodidatta ha iniziato a comporre i suoi primi brani fino ad incontrare persone con lo stesso bisogno di espressione, così è nata l’idea di fare “musica insieme” e ad oggi sono circa 3 anni di vita del progetto Maniglia Antipanico, band finalista del SanRemo Rock 2020. Nel 2018 ha deciso di intraprendere un percorso universitario, iniziando a seguire il corso di “Comunicazione per i Media Contemporanei” a Parma, tutt’ora in corso.